CulturaUncategorized

Il dialetto

Il dialetto è “lingua madre” ed è per me ancora più vero. È la prima lingua che ho sentito da mia madre, che ho imparato e parlato. La considero un dono meraviglioso e la custodisco gelosamente. A scuola si doveva imparare l’italiano e ci dicevano di dimenticare il dialetto. Noi volevamo imparare, certo che volevamo imparare, e così ci ritrovavamo a fare la traduzione simultanea dal dialetto all’italiano e oggi riusciamo ad esprimerci in maniera corretta nella lingua nazionale. Ho imparato tante cose ma senza rinunciare alle mie radici. Non ho mai dimenticato la musicalità, il ritmo, l’intonazione, le ho portate sempre dentro di me. Sono nate con me. Il mio dialetto è per me un amore grande, esprime tutto, abbraccia tutto.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button