Regione

Puglia a rischio zona rossa. Verdetto venerdì

Ci sono tutti i presupposti per far rientrare la Puglia tra le zone rosse. Venerdì prossimo, giorno in cui si riunisce la Cabina di regia, non cambierà nulla nella definizione delle fasce e i nuovi dati serviranno a capire se le prime sette regioni per cui sono scattate le misure – Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Calabria, (rosse) Puglia e Sicilia (arancioni) – avranno dati positivi stabili da due settimane così come prevede l’ordinanza di Speranza. E’ quindi probabile che per rivalutare il posizionamento di regioni che solo nella settimana in corso hanno avuto percentuali migliori, occorrerà attendere il monitoraggio del 27. Possono invece peggiorare subito, e finire nella fascia con maggiori chiusure alcune delle regioni attualmente in zona gialla. Come il Veneto che potrebbe passare ad arancione mentre Puglia, Liguria e Basilicata potrebbero finire in zona rossa. 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button