Chiesa

Rocchetta, il parroco sbotta sull’altare: ‘non sono il portatore di COVID’

Santa Messa piuttosto movimentata oggi a Rocchetta Sant’Antonio dove il parroco don Antonio Aghilar al termine della funzione ha rivolto un appello alla popolazione affinché venga bandita l’ignoranza e il pettegolezzo. Tutto nasce da alcune voci infondate che lo vedono protagonista e lo accusano di esser stato uno dei diffusori del COVID a Rocchetta dopo il recente caso di paziente positivo. “Mi dispiace doverlo dire – ha sbottato il presule sull’altare in diretta streaming – ma mi sono trovato davanti ad una ignoranza senza precedenti. Un atteggiamento che mi ha ‘ucciso’ moralmente. Il mio rammarico non è solo per colui che ha diffuso il pettegolezzo ma anche per chi lo ha fatto montare nell’omertà. Bastava chiedere a me qualsiasi informazione. Ora mi costringete a doverlo fare da qui: non sono il portatore di covid. Questa comunità deve imparare – continua il parroco – a rispettare la privacy e l’intimità altrui. Mi dispiace che questa situazione si sìa allargata così tanto da farmi stare così male da dover chiedere al diacono di sostituirmi per alcuni giorni per poter rasserenarmi. Ribadisco che non sono il portatore di COVID e credo che chi sta strumentalizzando questa cosa si deve solo vergognare. Chiedo a chi sta facendo questo di rispettare la riservatezza e la privacy”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button