Editoriali

Al voto – Al voto

Mancano pochi giorni e, finalmente, conosceremo i candidati a governare i nostri paesi nei prossimi cinque anni. Immagino le loro paure, le loro emozioni, le loro speranze, il loro desiderio di avere l’opportunità di mettere in pratica quanto teorizzato nei programmi elettorali che di qui a poco saranno presentati agli elettori attraverso i “social”, incontri o i vecchi, ma sempre molto efficaci, comizi. Ci sarà un vinto e un vincitore, come in tutte le competizioni, anche all’interno dello stesso gruppo non tutti avranno la possibilità di sedere “in consiglio” poiché le liste si compongono di un numero maggiore di elementi rispetto a quelli che dovranno essere eletti e quindi “passa” chi prende più voti. La speranza di tutti i cittadini è che le buone intenzioni, le buone idee non vadano disperse, qualsiasi sia l’esito delle votazioni, ma, anzi, che si arricchiscano anche di quelle di tutti coloro che, in questa tornata elettorale, non hanno trovato spazio nelle liste o non hanno voluto entrarci per mille motivi. Il progresso dei nostri piccoli paesi passa, necessariamente, da questo concorso di idee e dalla loro realizzazione, da dove e da chi vengano non ha importanza, così come non importa il colore politico del quale sono “tinte”, la loro efficacia è ciò che conta. Le speranze di una “buona amministrazione” si mescoleranno con quelle di una scelta giusta al momento del voto, le une e le altre confideranno nella scelta autonoma di ognuno senza condizionamenti di promesse irrealizzabili. Il voto è un diritto e un dovere! Buon Voto a tutti e Buona Amministrazione ai vincitori.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button