Cultura

Il Circolo kelvin 310 e lo scrittore Vito Montrone. Appuntamento culturale a Sant’Agata di Puglia

Si terrà oggi mercoledì 12 agosto 2020 alle ore 18,00 a Sant’Agata di Puglia, presso il Piazzale antistante la chiesa di S. Antonio, la presentazione del volume “Antichi Passaggi” dello scrittore Vito Montrone. L’iniziativa, proposta e curata dal Circolo Kelvin 310 di Sant’Agata di Puglia, rientra nel novero degli “Incontri d’Autore” che puntualmente e annualmente il Circolo santagatese oramai organizza da diversi anni al fine di promuovere la cultura dei libri e della lettura. L’incontro del Circolo Kelvin di Sant’Agata con l’autore di libri noir Vito Montrone, le cui origini sono proprio santagatesi, nasce lo scorso anno in occasione del ritorno dello scrittore, torinese d’adozione, nel suo paese natio, dove era tornato per ritrovare i luoghi della sua infanzia, i vicoli che lo avevano visto bambino, i suoni e i silenzi che nel tempo avevano accompagnato i suoi ricordi lontani.

In tale occasione, lo scrittore aveva preannunciato l’uscita del suo nuovo romanzo, il sesto, e chiarito di come la sua presenza a Sant’Agata non fosse assolutamente frutto di casualità, giacché parte del suo nuovo romanzo era ambientato proprio a Sant’Agata di Puglia, suo paese d’origine.

Ecco, allora, che giusto ad un anno di distanza da quell’incontro, il nuovo romanzo di Montrone si rivelerà a Sant’Agata parlando di un ispettore della squadra omicidi di Vercelli, e di un suo viaggio dalla grande città del Nord alla volta di un piccolo paese del Sud, Sant’Agata di Puglia, appunto.

Il protagonista, coinvolto in una storia intrigante e piena di colpi di scena, si ritroverà impegnato in un’indagine tra i vicoli stretti del paesino sui Monti dauni Meridionali, e tra gli scavi archeologici della valle del Carapelle e il Polo Museale di Ascoli Satriano. A tirare nell’intricata vicenda il protagonista del romanzo, ci pensa il comandante della stazione dei carabinieri di Sant’Agata, alle prese con la misteriosa scomparsa di un lavoratore di una ditta che gestisce delle attività nell’antico castello del paese. Un susseguirsi di colpi di scena e di coincidenze imprevedibili, permetteranno all’ispettore di risolvere il mistero dell’uomo scomparso.

A presentare il libro, dopo i saluti del Presidente del Circolo Kelvin di Sant’Agata di Puglia, prof. Lorenzo Pietrocola, sarà il prof. Francesco Carrillo. La presenza dell’autore del volume, infine, fornirà al pubblico presente l’occasione per poter conoscere anche quelle che sono le dinamiche e le sollecitazioni capaci di convertire il semplice racconto di una storia, in un romanzo noir, trasformando così, già solo per tanto, un normale appuntamento culturale in un interessante incontro da non perdere.

Rosario Brescia

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button