Life Style

Ascoli, il fantasma del castello si fa vedere anche dalla troupe de Le Iene

Ritornano a farsi sentire e vedere i fantasmi del castello ducale di Ascoli Satriano. Durante lo scherzo organizzato dalla trasmissione televisiva Le Iene che ha avuto come protagonista Enzo Miccio, il cameramen Daniele Tobia che dice di aver vissuto una esperienza paranormale nel mentre sistemava le telecamere. Più che una suggestione un vero incontro ravvicinato che ha subito creato curiosità nella troupe de le Iene.

La troupe ha commentato l’evento paranormale con un curioso post su Instagram. ” Tre giorni fa – si legge nel post – sono venuto a fare un sopralluogo al Castello di Ascoli Satriano perché gli operai che lavorano al suo restauro affermano di aver sentito i lamenti (e visto, filmato) del fantasma di un bambino. Insomma, la storia perfetta per uno scherzo epocale a @enzomiccio . A confermare la cosa, durante l’allestimento del set, uno dei miei ragazzi, rimasto solo al secondo piano del castello, ha udito la voce del famoso fantasma bambino che lo chiamava. Terrorizzato, Daniele è corso da noi implorando di essere trasferito a Chi l’ha Visto. La vittima sarebbe arrivata di lì a poche ore, tutto era pronto, eppure.. Proprio in quel momento ho cambiato idea, tagliando il fantasma dalla sceneggiutara e virando la struttura dello scherzo verso una molto più banale storia di corna. Il motivo è semplice, caro il mio fantasma. Se vuoi una parte nel mio scherzo devi chiamare me, non @tobiadaniele Se tu avessi preso esempio dal sindaco del tuo paese @vincenzosarcone, o dalla splendida @giusysciarappa, che fin dal nostro arrivo si sono resi disponibili e collaborativi, adesso saresti tu l’eroe della storia, non @carolina.giannuzzi Bastava un gridolino, una finestra sbattuta, persino una risata. Ma tu… niente. E allora rimani lì, nel tuo eterno oblio, quando io ti offrivo il mondo intero.”

Fantasmi a parte la presenza di telecamere nazionali sta facendo diventare Ascoli uno dei centri de territorio più in vista nel panorama mediatico italiano. “Questo nuovo modo di valorizzare il nostro Castello Ducale è riuscito alla grande, – spiega Enzo Sarcone, sindaco di Ascoli Satriano – si sono aperti scenari che, a dire il vero, non mi sarei mai aspettato. Il maniero dei Marulli ritornerà a vivere in modo nuovo e moderno. La collaborazione con Enzo Miccio è cosa fatta. Le Iene ritorneranno ad Ascoli per dare risalto alla vicenda del piromane inafferrabile e dei comportamenti “strani” che alcune PP.AA. hanno avuto in merito- conclude Sarcone”

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button