Cultura

Salvatore Gallo porta Ascoli al Premio Letterario il Borgo Italiano

Anche la comunità famosa al mondo per i grifoni, Ascoli Satriano, sarà al centro del prestigioso Premio Letterario il Borgo Italiano attraverso la sezione Poesia grazie a un’opera di Salvatore Gallo dal titolo “Dove eravamo rimasti…”. Un concorso importante dedicato agli autori che scrivono e ambientalo le loro storie nei borghi italiani. Quattro le sezioni in gara: Romanzo Inedito, Romanzo Edito, Racconto Breve Inedito e Poesia. È proprio in quest’ultima sezione Salvatore Gallo ha voluto onorare il paese natio con la composizione “Dove eravamo rimasti”, in cui raccoglie le sensazioni, le emozioni e anche tanto attaccamento ad Ascoli Satriano. Il 38 enne ascolano, laureato in giurisprudenza, ha da sempre una passione per la scrittura creativa e per la poesia, in questo esperienza ha voluto collegare questa passione con le sue origini portando il piccolo centro sul tavolo della giuria del l’importante premio letterario. Là due giorni di premiazione si terrà ad Aci Castello, l’11 e 12 settembre anche se non sarà possibile partecipare fisicamente, difatti, l’emergenza COVID-19 ha costretto agli organizzatori a cambiare la programmazione degli eventi inizialmente previsti nel borgo di Aci Castello. Tutti gli eventi sono quindi diventati WEB & SOCIAL e verranno trasmessi attraverso il canale Premio Letterario il Borgo Italiano TV. Le nomination dei finalisti saranno invece pubblicate il 9 agosto prossimo.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button