Turismo

A Biccari i Bic funzionano e i turisti arrivano da tutt’Italia

Sembra funzionare l’originale idea del Comune di Biccari che ha battuto moneta con la messa in circolo dei Bic (Buoni di incentivo comunitario) una sorta di buoni da poter spendere nelle attività ricettive del paese. Dopo le prime settimane di sperimentazione, tante le città di provenienza degli ospiti, come si vede dalla mappa, che stanno arrivando a Biccari utilizzando i BIC. “C’è da dire che molti altri – spiega il sindaco Gianfilippo Mignogna – anche senza beneficiare di buoni sconto, ugualmente raggiungono la nostra area montana ed il nostro borgo per escursioni, visite, gite, ecc. ma decisamente grazie ai BIC quest’anno abbiamo: un sistema unico di prenotazione e registrazione online (molto importante anche in chiave anticovid) presso bar, ristoranti, B&B, parco avventura, bubble ed altri attrattori aderenti; buoni da 5, 10 e 20 euro (anche cumulabili), per ospiti e turisti che decidono di spendere nel nostro paese per mangiare, dormire e fare esperienze turistiche. Un modo per incentivare gli arrivi, far conoscere ancora di più i nostri bravissimi operatori ed aiutare l’economia locale; una rete organizzata di operatori locali pronti a collaborare nella gestione dell’ospitalità. L’Estate 2020 può essere l’occasione giusta per conoscere ancor di più #biccari e i #montidauni”. le info sui BIC sono su https://www.coopbiccari.it/bic-buoni-di-incentivo-comunitario/

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button