Turismo

Da settembre tornano i treni turistici sulla Rocchetta Sant’Antonio – Avellino

Si riparte dal settembre con i treni turistici che collegano l’Irpinia alla Daunia. La Rocchetta Sant’Antonio – Avellino rivedrà i treni storici già dal primo settembre riprendendo il piano turistico organizzato dall’associazione InLocoMotivi e da fondazione FS italiane avviato nei primi giorno dell’anno, ma sospeso a causa della emergenza sanitaria. Lo annuncia il presidente del consiglio regionale della Campania, Rosetta D’Amelio, che è tra le più convinte sostenitrici della tratta storica Avellino-Rocchetta Sant’Antonio. “Le prossime settimane serviranno per organizzare al meglio l’accoglienza rispettando tutte le misure di sicurezza – scrive sul social – a partire dal numero dei passeggeri ridotto del 50 percento. Dispiace per la cancellazione dei treni a scopo didattico, che speriamo si possano recuperare nel 2021. Questo era l’anno nazionale del treno turistico ed era importante che la regione Campania, tra le prime in Italia a credere e a investire nella mobilità ferroviaria turistica e nel recupero delle linee storiche, potesse proporre una sua offerta di corse. Abbiamo creduto molto in questi anni nella ferrovia storica Avellino-Rocchetta. Una scelta a volte impopolare, ma della quale siamo stati fortemente convinti. Le aree interne, i borghi, la cultura rurale sono risorse straordinarie del nostro Paese e la mobilità dolce – conclude D’Amelio – può rappresentare un ottimo strumento di promozione per i nostri territori”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button