Iniziative

A Roseto si usa l’arte per rilanciare e abbellire il paese

Iniziative a 360 gradi a Roseto Valfortore per rilanciare il paese e traghettarlo dall’emergenza covid all’estate 2020. Nell’ambito delle manifestazioni estive, difatti, considerate le limitazioni e le difficoltà di organizzare eventi sulla scia degli anni scorsi date le problematiche legate al COVID, l’Amministrazione ha deciso di realizzerare un progetto artistico che coinvolgerà l’intera comunità e che racchiude il raggiungimento di quattro obiettivi: abbattimento della percentuale di rifiuto indifferenziato; riciclo materiale di risulta; abbellimento di muri di contenimento; sensibilizzazione ai temi ambientali e di discriminazione razziale e di genere.

A tale scopo si chiede ai cittadini di recuperare e consegnare al comune presso il deposito comunale, sito ai paduli, materiale in ceramica e/o terracotta ( parti di piatti, tazze,vasi, piastrelle, pavimenti e altro) che diversamente sarebbe finito nell’indifferenziato. Con questi materiali, adulti e bambini (dai 6 ai 13 anni), residenti e non, potranno realizzare mosaici a tema sui muri di contenimento allo scopo di abbellirli mettendo in palio premi divisi per categorie. “Tali premi – spiegano dal Comune di Roseto Valfortore – non saranno in denaro, ma in buoni spendibili sul territorio comunale presso le strutture ricettive, di ristorazione e ricreative al fine di incentivare l’economia locale, considerate le difficoltà, degli operatori economici, legate alla pandemia, su tutto il territorio nazionale ed in particolare nei piccoli borghi. La commissione giudicatrice sarà composta da docenti dell’Accademia di Belle Arti di Foggia. Un motivo in più per venire a trascorrere le vacanze in uno dei Borghi più belli d’Italia”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button