In ItaliaLe Emergenze

Il ministero dice si a processioni e feste patronali

Feste patronali pronti a ripartire. A dirlo è il Ministero degli Interni che ha comunicato alla Conferenza Episcopale Italiana la possibilità di ritornare nelle strade a celebrare processioni e manifestazioni religiose. “Il Comitato tecnico scientifico (Cts, ndr) richiama – si legge nella risposta del ministero dell’Interno al quesito posto dalla Segreteria generale della Cei – anche per i riti religiosi che prevedono una processione all’esterno di strutture ecclesiastiche e luoghi di culto – ferme restando l’adozione delle misure relative al distanziamento fisico, all’uso delle mascherine e all’osservanza della corretta ‘etichetta respiratoria’ e delle altre misure igienico-sanitarie come il lavaggio frequente delle mani – il rigoroso rispetto delle misure precauzionali al fine di evitare ogni tipo di aggregazione o assembramento dei fedeli”. Un netto sì in relazione alla possibilità di “tornare a riappropriarsi di alcune devozioni popolari, che toccano la sensibilità di fede del popolo”, come la tradizionale processione del Corpus Domini. “Il Cts ritiene che, ferme restando le raccomandazioni predette, la loro fattibilità e applicazione debba avvenire sotto la diretta responsabilità delle autorità sanitarie, civili e religiose”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close