Dai ComuniEconomia

Deliceto contro i colossi dell’eolico con l’Anci Puglia. “Avanziamo 4 mln di euro”

Deliceto è in prima linea nella lotta contro le società dell’eolico che non pagano le royalties spettanti ai comuni. A confermare la linea dura contro i colossi de vento è il sindaco della cittadina Pasquale Bizzarro che ha confermato che l’ANCI Puglia ha accolto la richiesta ufficiale del comune di Deliceto di sostenere i comuni pugliesi dinanzi alla Corte Costituzionale, nel giudizio sulla legittimità dell’art.1 comma 953 della finanziaria 2019, una norma importantissima che tutela i comuni di fronte allo strapotere esercitato dalle lobby dell’eolico. “Il sostegno di Anci Puglia – spiega il sindaco Pasquale Bizzarro – è un risultato fondamentale raggiunto con l’aiuto determinante dell’assessore regionale al bilancio Raffaele Piemontese e grazie alla immediata disponibilità dimostrata dal presidente di Anci Puglia Domenico Vitto. I comuni pugliesi adesso hanno un’arma in più per affrontare uniti una battaglia, quella sulle royalties delle pale eoliche, da cui dipende la sopravvivenza stessa delle nostre comunità, soprattutto dei piccoli comuni dei Monti Dauni. Basti pensare che il solo comune di Deliceto ha maturato crediti fino al 31/12/2018 per più di 4milioni di euro. La nostra amministrazione ha deciso di acquisire tali somme a bilancio, superando i gravi tentennamenti del passato che hanno costituito un freno alle azioni giudiziarie di recupero del comune”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button