Le Emergenze

Da lunedì riprenderanno le visite e gli esami negli ambulatori ospedalieri e asl

Da lunedì 25 maggio 2020 ripartiranno le attività ambulatoriali e ospedaliere della ASL Foggia. La ripresa sarà graduale per evitare assembramenti e contrastare il contagio da Covid-19. Da lunedì sarà anche possibile effettuare nuove prenotazioni. La cosiddetta “Fase 2” si aprirà all’insegna di una nuova organizzazione e di nuove regole, a partire dalla prenotazione obbligatoria anche per i prelievi di laboratorio, dalla chiusura dei CUP e dall’utilizzo in via prioritaria dei canali telematici. “L’emergenza sanitaria – spiega il Direttore Generale Vito Piazzolla – ci impone di ripensare i nostri servizi nell’ottica di una riorganizzazione generale. Cambierà il modo in cui noi offriremo le prestazioni, ma cambierà anche il modo in cui le persone dovranno usufruirne perché l’emergenza non è ancora finita”. L’unità di crisi aziendale, con il supporto delle Direzioni Mediche di Presidio e dei Distretti Socio-Sanitari, dell’Area Gestione Tecnica, in sinergia con i medici di Medicina Generale e gli specialisti ambulatoriali, ha predisposto tutte le attività propedeutiche alla riapertura al pubblico in modo da garantire alle persone la massima sicurezza possibile ed evitare pericolose situazioni di sovraffollamento. “Si tratta – continua Piazzolla – di un lavoro di riorganizzazione già complesso di per sé perché deve prevedere e eliminare ogni possibile occasione di contagio, ma che, nella ASL Foggia, diventa ancor più complicato poiché non riguarda una sola struttura, ma 3 presidi ospedalieri e 173 sedi territoriali, sparse in 61 comuni. Il riavvio, pertanto, dovrà necessariamente essere graduale per consentirci di mettere in piedi tutti gli accorgimenti utili a scongiurare una recrudescenza dei contagi e per collaudare le procedure avviate. Ci scusiamo con le persone per il disagio che stanno vivendo, ma, per la sicurezza di tutti, utenti e operatori, chiediamo ancora un po’ di pazienza e molta collaborazione”. La riorganizzazione riguarda tutte le fasi dell’offerta sanitaria: prescrizione, prenotazione, pagamento ticket, esecuzione della prestazione, ritiro del referto. Grazie alla tecnologia, molti di questi step potranno essere effettuati a distanza: non solo le pratiche amministrative, ma, con gli strumenti della teleassistenza, anche le visite di controllo.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close