Iniziative

Ascoli, cartoline con ricette spedite in tutto il mondo, l’originale iniziativa che coinvolge anche i vip

Saperi e sapori sono il segreto nascosto dei centri dei Monti Dauni. Segreti che priorio in questo periodo di lockdown causato dal coronavirus hanno ritrovato nuova vita con tradizioni, ricette ed aneddoti tramandati nei lunghi periodi di ‘reclusione’ in casa, magari ai fornelli o tra le vecchie foto ingiallite riposte in un cassetto. Spinta da questa volontà di far rivivere i luoghi più belli di Ascoli Satriano e le tradizioni gastronomiche della città dei Grifoni Marcella Celino moderatrice del Facebook ASSOCIAZIONE CULTURALE: SEGUENDO LE TRADIZIONI…. ha dato vita ad un all’inizio a veramente originale ed eccezionale. Armata di santa pazienza ha fatto stampare a sue spese  cartoline postali che raffigurano  Ascoli Satriano  in diversi scorci e panorami e alle immagini ha aggiunto anche le peculiarità della tavola ascolana con tanto di ricetta. Tra queste i piatti tipici Ascoli Satriano sapientemente ricostruiti dopo anni di lavoro nella tutela e salvaguardia dell’identità gastronomica della città.

Ma l’iniziativa non si limita alla realizzazione delle cartoline, infatti, per definirsi una cartolina come minimo deve avere un’affrancatura ed un destinatario è così Marcella ha consegnato ad amici e concittadini queste cartoline chiedendo loro di spedirle a parenti ed amici. Non contenta ha chiesto ai destinatari anche di realizzare il piatto descritto nella cartolina per poi fotografarlo e postarlo sui social network. Uno challenge che ha fatto in poche ore il giro del web, con tanto di foto postate e ricette realizzate. Ad esser coinvolte circa un centinaio di ascolane che hanno spedito le cartoline in tutta Italia e non solo visto che tra i destinatari ci sono anche degli ascolani doc migrati oltreoceano da almeno due generazione e che oggi continuano a mantenere le radici con la terra maria dei nonni. Tra gli ascolani coinvolti anche Giusy Sciarappa, propulsore culturale della comunità, che non ha fatto mancare due cartoline speciali con destinazione il civico di Michele Placido e Vittorio Sgarbi, che hanno già promesso di partecipare in pieno alla sfida.

Marcella Cellino

Marcella Cellino non è nuova a queste iniziative. Il suo impegno per la salvaguardia delle tradizioni si è tradotto nel tempo anche tre libri di cucina tradizionale ascolana. “Ho voluto dar vita a questa iniziativa – spiega Cellino – perché la nostra identità si fonda sulla tavola e sulle nostre tradizioni culinarie. A questo ho voluto aggiungere gli angoli più belli e suggestivi della nostra bellissima Ascoli con l’auspicio di portare nelle case dei destinatari un sorriso nel leggere la ricetta e un tremore di emozione nel guardare la città natale”. Ora molte delle cartoline spedite stanno ancora in viaggio per approdare nella casa e nella cucina di qualche ascolano pronto a mettersi subito all’opera nel preparare la ricetta consigliata, richiamato da quel fremito di commozione che solo il proprio paese sa regalarti.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button