Le Emergenze

Ascoli, il sindaco minaccia di chiudere piazza S. Potito. Troppi assembramenti

Con la riapertura delle attività commerciali, e la fase due già partita da qualche giorno ad Ascoli Satriano il sindaco Vincenzo Sarcone, fa un breve bilancio della situazione nel comune dei Monti Dauni. Ascoli come ricordiamo è stato uno dei primi centri in Puglia a registrare un caso di coronavirus, ed oggi si ritrova tra le città più monitorate dell’intera provincia. Il sindaco però ci tiene a sottolineare quanto ancora bisogna fare per poter scongiurare una seconda ondata di contagi. “Ho girato molto nel weekend scorso ed ho notato che gli ascolani rispettano per la maggior parte sia il distanziamento sociale sia l’utilizzo della maschile, spiega il sindaco Vincenzo Sarcone – purtroppo però mi ritrovo a dover constatare che nella zona San Potito ci sono continui assembramenti soprattutto tra i più giovani. Vi chiedo pertanto di evitare per il bene vostro e della comunità queste condotte sbagliate perché altrimenti mi ritroverò a dover intervenire con la forza chiudendo la piazza”. 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button