Le Emergenze

Ascoli, il sindaco chiede chiarezza su nuovi contagi e bacchetta le forze dell’ordine

Maggiore umanità in questa fase due e controlli dove servono. Questo il riassunto dell’ultimo video del sindaco di Ascoli Satriano Vincenzo Sarcone che bacchetta i Carabinieri per un eccessivo zelo nei controlli. “Mitra e giubbotto antiproiettile non servono contro il coronavirus- spiega il primo cittadino- siamo stati anche oggetto di indagini per aver presenziato ad una funzione religiosa a porte chiuse dove Affidavamo alla Madonna della Misericordia Il popolo ascolano. Confesso il caffè era freddo l’ho preso anche io fuori dal locale e non so se questa circostanza possa essere interessante per questa indagine surreale. Sono stato lasciato solo quando abbiamo avuto a che fare con i primi casi. Mi hanno  anche detto che dovevo essere io in persona a notificare le quarantene. Tutto questo succede mentre in un luogo di lavoro vicino ad Ascoli Satriano, presso il quale lavorano molto ascolani corre voce vi siano stati alcuni casi di contagio, non sappiamo se le autorità territorialmente competenti abbiamo faranno quello che ho fatto io e soprattutto se si provveda con trasparenza a comunicare eventuali casi alla popolazione per preservare i paesi dei Monti Dauni da contagio. – continua sindaco di Ascoli Satriano Vincenzo Sarcone -Sembra ormai certa la notizia che in uno stabilimento agricolo-industriale vicino ad Ascoli, si sono verificati due casi di contagio da Covid 19. Ad oggi non mi risulta che le Autorità territorialmente competenti abbiano preso dei provvedimenti per l’accertamento della catena dei contatti. Non vedo ancora la trasparenza necessaria per mettere tutti i Sindaci interessati nella condizione di adottare gli opportuni provvedimenti al fine di impedire la diffusione dell’epidemia nel proprio paese.Se non ci sono sviluppi valuterò la chiusura di Ascoli Satriano e la quarantena per i lavoratori ascolani che rientrano in qualche modo nella catena di contatti in parola”. Il sindaco conferma inoltre che ad Ascoli Satriano, con l’inizio della fase 2 si sono verificati diversi casi di assembramenti di persone nella nostra Città. “Vi invitiamo a rispettare le regole. Non voglio adottare provvedimenti restrittivi per evitare le aberrazioni sanzionatorie già verificatesi nei giorni scorsi.”. 

Video ?

https://www.facebook.com/vsarcone/videos/2969283076483835/

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button