CulturaIniziative

Un inno alla rinascita che abbraccia Vulture, Monti Dauni e Molise. Ecco Germoglio del SS. Annunziata VIDEO

Un inno alla rinascita unendo Basilicata, Puglia e Molise. Questa la meravigliosa idea nata dal progetto ‘Germoglio è il tuo nome‘ curato dal Coro ‘SS. Annunziata’ Rionero in Vulture e diretto dal Prof. Gianni MARINO: racchiuso in un video, che vede coinvolti coristi, musicisti e maestri provenienti dalle tre regioni. Anche la Puglia fa la sua parte con la presenza del maestro Giuseppe Capaldo di Rocchetta Sant’Antonio che da tempo collabora con il coro di Rionero in Vulture per creare un ponte tra due aree geografiche unite da anni di storia e tradizioni comuni. I coristi, armati di webcam e tanto talento hanno dato vita ad un inno alla rinascita, per la fase due, in questo tempo di pandemia. Ma il ponte non è solo tra Monti Dauni e Vulture ma anche con il vicino Molise. Il canto, infatti, dal testo di M. Manzullo su musica composta da padre A. Leva della comunità ‘Eremiti di Cerreto’ di Venosa è stato interpretato dal Coro rionerese assieme al Coro Gospel di Isernia, quasi a voler unire due piccole regioni (Basilicata e Molise) in un unico abbraccio.

Il video è introdotto da una preghiera scritta dal parroco don Rocco Di Pierro e interpretata dal prof. Covella che ha come tema l’abbraccio fra cielo e terra. Nel video ci sono opere d’arte dell’artista Filomena Barozzino e una coreografia dell’acrobata Letizia Vicini. L’intero progetto vuole arrivare a tutte le persone di buona volontà: abbiamo così coinvolto vari artisti nel campo della recitazione, dell’arte e della danza. Il testo è tradotto anche nella lingua dei segni LIS per la comunità dei sordomuti italiani”.

Ecco il video ?

GERMOGLIO (A. Leva- M. Manzullo) – Coro SS. Annunziata (G. Marino director)

La storia millenaria del creato, alias pianeta terra, ha attraversato periodi in cui, guerre, pestilenze, tirannia, hanno leso, offeso e ferito la dignità Di molti popoli. La giustizia nella storia, spesso è salita sul podio dei diritti umani, ma tante altre volte è stata calpestata da complottisti. Ripercorrere la sfilza degli eventi e dei nomi sarebbe infinito ma tutto e tanti hanno percorso la via per raggiungere il principio valore della tanta agognata libertà. Nella storia è germogliato il nome tanto atteso e conteso, Amato è perseguitato di Gesù Cristo, il quale ha scombussolato i piani dei potenti e degli umili ormai smarriti lungo la via, perché è manchevole di consapevolezza ma con l’unica indicazione verso il baratro della Rassegnazione. Le fasi storiche, dunque, sono sempre state caratterizzate dal movimento di chi ha ripreso dal vocabolario e non solo il verbo rinascere, il verbo risorgere e il sostantivo libertà. Insieme, hanno prodotto un "cocktail" dal sapore di una libertà morale, giuridica, economica, politica e religiosa, dando luogo alla scelta dell’individuo di scegliere, senza intimidazioni e senza costrizioni, di costruire pilastri in termini di autonomia . La tempesta che ci ha travolto farà rientrare il sereno e nella nostra vita germoglierà un nuovo, virgulto dall’atavico nome LIBERTA'. #coroannunziata #rionero #distantimauniti #iorestoacasa #tuttoandràbene #italy #lucania #music #love #tv2000 #leva #robadacoristi #iserniagospelchoir #rai3 #gmg #cei

Pubblicato da Coro "SS. Annunziata" Rionero in Vulture – PZ su Venerdì 1 maggio 2020

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button