Regione

A Faeto finanziata la depurazione delle acque fognarie

Faeto avrà finalmente l’adeguamento dell’impianto di depurazione. A dare la notizia è l’assessore regionale competente Giovanni Giannini che oggi ha annunciato l’approvazione di 14 nuovi interventi di potenziamento/adeguamento del sistema fognario/depurativo in territori che vanno dal Salento al Gargano fino si Monti Dauni. A Faeto sono stati assegnati 1.950.000 euro che serviranno ad adeguare l’impianto del piccolo comune Francoprovenzale da troppo tempo logoro.

“Grazie alle risorse derivanti dalle economie di gara, – afferma l’assessore regionale cGiovanni Giannini – è stato infatti possibile approvare una rimodulazione finanziaria degli interventi di cui all’Accordo di Programma Quadro Rafforzato “Settore Idrico – Depurazione delle Acque” per un importo totale pari a 61 milioni di euro, di cui 51.984.621, quale quota pubblica a valere sulle risorse FSC 2007/2013, e 9.095.379 euro, quale quota privata a carico dei proventi tariffari derivanti dal Servizio Idrico Integrato. Queste somme finanzieranno 14 nuovi interventi di potenziamento/adeguamento del sistema fognario/depurativo (in allegato), in favore del Soggetto Attuatore Acquedotto Pugliese SPA, nei territori di Faeto, Rodi Garganico, Mattinata, Zapponeta, Toritto, Grumo Appula, Binetto, Mola di Bari frazioni di Cozze e San Maderno, Castellaneta Marina, Marina di Ginosa, Castrignano del Capo e Casarano”.

(Ph Peppino Pavia)

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button