Monti DauniPolitica

Sant’Agata, il sindaco risponde all’opposizione

Non si fa attendere la risposta dell’amministrazione comunale di Sant’Agata di Puglia dopo il duro attacco social del movimento “CambiaMenti” che siede nei banchi dell’opposizione. Il sindaco Nicola La Salvia rimanda a mittente le accuse sulla gestione dell’emergenza coronavirus. “Nel pieno dell’emergenza a causa della pandemia da Coronavirus che ha richiesto tanti sacrifici anche da parte della popolazione santagatese, cosi come è avvenuto in tutta Italia, – si legge nella nota a firma del sindaco e dell’ammirazione comunale – c’è chi, solleticato da bruciori vari, vuole a tutti i costi accendere polemiche di carattere politico a dir poco stupide, inopportune ma soprattutto piene di indecenza. Stupide perchè: perchè il tentativo è sempre lo stesso e cioè gettare discredito sull’operato dell’Amministrazione. L’Amministrazione Sant’Agata nel 2000 per l’emergenza da Coronavirus ha programmato e realizzato un modello organizzativo ed una serie di iniziative di primissimo livello. Andiamo a vedere in cosa consistono:

PROTEZIONE CIVILE COMUNALE

Attivazione della Protezione Civile comunale con l’insediamento del Centro Operativo Comunale e del Gruppo Volontari Comunale. Con questa iniziativa istituzionale sono stati coinvolti circa 50 volontari che hanno garantito, per circa 2 mesi, sotto la direzione ed il coordinamento del Comune, una serie di attività a protezione della salute dei santagatesi.

PRESIDIO A TUTELA DELLA SALUTE

La Protezione Civile del Comune con i suoi volontari ha monitorato per circa 2 mesi, notte e giorno, gli ingressi al paese evitando arrivi non autorizzati ai sensi delle normative anti Covid. Inoltre la meritoria attività dei volontari ai presidi ha riguardato l’assistenza informativa agli automobilisti e l’annotazione di dati di monitoraggio ai sensi delle disposizioni emanate con le Ordinanze sindacali di natura di igiene e sanità.

SERVIZIO GRATUITO A DOMICILIO

Attivazione del servizio gratuito NOI CI SIAMO, consistente nella consegna giornaliera a domicilio di alimenti e farmaci, con i ragazzi del Servizio Civile e con l’Associazione Vita, in particolare nell’aiuto alla popolazione anziana. Il servizio viene effettuato anche presso le abitazioni rurali.

SERVIZIO DI INFORMAZIONE

Attivazione del servizio informativo alla popolazione: apertura sezione dedicata, intitolata Coronavirus, sul portale istituzionale del Comune; avvisi giornalieri tramite annunci fonici nel centro abitato e per le campagne; manifesti e volantini. Annunci e comunicati sui profili social del Comune. Campagna sullo stare a casa. Campagna sulle norme igieniche. Con il servizio di informazione i cittadini hanno ricevuto tutte le notizie inerenti le iniziative attuate dal Comune.

MASCHERINE

Distribuzione delle mascherine chirurgiche alla intera popolazione sia nel centro abitato che per le campagne. La distribuzione è stata effettuata per due volte. Consegna mascherine alle Forze dell’Ordine, ai volontari con ricambio in media ogni due giorni. Consegna mascherine alla Casa di Riposo Sacro Cuore di Gesù, con ricambio ogni qual volta viene richiesto.

AUTOAMBULANZA COVID

Riconversione dell’Autoambulanza comunale da tipo B a tipo A per trasporto infermi e feriti (con l’autorizzazione tipo B non è possibile), con acquisto di nuove strumentazioni mediche, per un investimento di circa 18.000 euro, per la tutela della salute dei santagatesi. Inoltre l’autoambulanza è stata dotata, sempre con nuovo acquisto, del ventilatore polmonare per l’assistenza e trasporto di contagiati da Coronavirus. Con la riconversione dell’Autoambulanza comunale è prevista la assistenza a bordo del medico, dell’infermiere oltre ai barrellieri ed autista. Le nuove strumentazioni mediche sono già in dotazione dell’Autoambulanza.

SANIFICAZIONE

Sono stati effettuati due interventi di sanificazione nel centro abitato.

È stato effettuato un intervento di sanificazione presso gli Istituti scolastici.

È stato predisposto il contributo per tutte le Aziende Agricole e tutti gli esercenti, attività produttive, studi professionali per l’acquisto dei prodotti per la sanificazione degli ambienti.

NUCLEI FAMILIARI IN STATO DI BISOGNO

A 48 ore dalla emanazione delle disposizioni nazionali, l’Amministrazione Comunale ha proceduto all’assegnazione dei Buoni Spesa ai nuclei familiari in condizioni di disagio derivante dall’emergenza Coronavirus.

DIDATTICA A DISTANZA

Nella riunione della Giunta Municipale del 22 Aprile 2020 l’Amministrazione Comunale ha deciso di donare agli studenti santagatesi tablet e giga illimitati per garantire loro la frequenza scolastica a distanza a causa dell’emergenza Covid 19.

BENI ALIMENTARI

Grazie all’iniziativa dell’Amministrazione Comunale, intrapresa da metà Aprile, sono stati donati al Comune beni alimentari da parte degli stabilimenti Barilla di Foggia e Rosso Gargano. Questi alimenti saranno distribuiti dal Comune la prossima settimana alle famiglie che vivono in stato di bisogno.

LE VIDEOCONFERENZE

L’Amministrazione Comunale per garantire il normale svolgimento dell’azione politico amministrativa ha allestito la struttura tecnica per svolgere le riunioni della Giunta, quelle del Consiglio Comunale e per tenere le riunioni tecniche e di programmazione, con il sistema di videoconferenza dotato delle attrezzature tecnologiche tra cui un monitor/televisore da 72 pollici.

LE ORDINANZE SINDACALI

Per la protezione della salute dei cittadini santagatesi sono state emanate 18 Ordinanze Sindacali, con le quali l’Amministrazione Comunale ha organizzato una serie di misure finalizzate ad evitare il contagio da Coronavirus. La prima Ordinanza a protezione della salute dei santagatesi è stata emanata il 24 Febbraio 2020, a tre giorni dalla notizia del primo contagiato in Italia e un giorno prima dell’emanazione del Decreto del Governo con cui è stata delimitata la prima zona rossa nelle regioni del Nord.

I PAGAMENTI IMMEDIATI AI COMMERCIANTI PER I BUONI COMUNALI.

L’Amministrazione Comunale ha disposto, per tutto il periodo dell’emergenza, il pagamento immediato, a presentazione della richiesta da parte delle attività commerciali, dei Buoni Spesa e dei Buoni consumati dai lavoratori.

I DESTINATARI DEGLI INTERVENTI:

L’intera popolazione per tutte le azioni per la tutela della salute, e poi anziani, studenti, aziende agricole, esercenti, professionisti, nuclei familiari in stato di bisogno. Questi i destinatari degli interventi messi in campo sin ora dall’Amministrazione. Ma non finisce qui.

I PROSSIMI INTERVENTI:

L’Amministrazione Comunale ha elaborato un programma di interventi e di aiuti che tiene conto di tutte le categorie sociali, commerciali e produttive. Le modalità ed i tempi sono stabiliti nella programmazione innanzi detta e quindi nella prossima settimana e nelle altre ancora, saranno comunicate le ulteriori iniziative di carattere sociale ed economico. L’Amministrazione ha deciso di stare da vicino a tutti e di aiutare, cosi come fatto fin ora, tutti coloro che hanno avuto danni a causa dell’emergenza .

PURTROPPO: A Sant’Agata, in alcuni casi, l’emergenza deve subire l’indecenza. Questo si verifica se qualche pseudo scrittore colto da noiosavirus ha il cattivo gusto di mettere insieme chi ha avuto danni a causa di questa emergenza, con citazioni di bassa demagogia!! MA COME SI FA: ad usare l’emergenza della pandemia e i valori del Primo Maggio per fare politica spicciola? MA COME SI FA a mettere insieme: La Casa di Riposo Con le false promesse elettorali. Gli esercenti che hanno subito danni economici Con gli aspiranti ai posti dello staff del Sindaco. I cassaintegrati Con il tecnico che viene da lontano. MA SOPRATTUTTO COME SI FA a mettere insieme, in un elenco, citazioni da misera propaganda politica con le Forze dell’Ordine, il Personale Sanitario e i Volontari, che mettono a rischio la propria salute, per tutelare quella della popolazione – conclude la nota a firma del sindaco e dell’ammirazione comunale”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button