Politica

A Sant’Agata tra maggioranza e opposizioni è bagarre… social

Vola sui social la bagarre politica tra maggioranza e opposizione a Sant’Agata di Puglia. Dopo una serie di post il gruppo politico “CambiaMenti” ritorna a bacchettare il sindaco Nicola La Salvia. “Quando un’amministrazione comunale – si legge nel post d gruppo politico “CambiaMenti” -nasconde le proprie gravi inadempienze riunendosi per ore e “deliberando”, infine, un post sui social, atto a colpire il libero pensiero di un proprio concittadino, usando peraltro termini offensivi, è segno inconfutabile di un totale disinteresse per i problemi reali della propria comunità, oltre al tentativo di boicottare la democrazia. In un lungo e noioso comunicato apparso nella serata di ieri, il gruppo politico “Sant’agata nel 2000, il rinnovamento”, ha elencato una serie di fantomatiche azioni che l’amministrazione comunale avrebbe messo in atto a Sant’Agata di Puglia , per contrastare la grave emergenza causata dalla pandemia di Covid19. L’amministrazione comunale vorrebbe far passare come “concessioni” ed azioni amministrative proprie , adempimenti che rientrano nei loro DOVERI ISTITUZIONALI soprattutto alla luce delle disposizioni governative del D.P.C.M. Hanno pensato di fare prevenzione distribuendo 1 (una!) mascherina a famiglia in più di 2 mesi di pandemia! Si sono vantati della concessione del contributo “elemosina” di 25 Euro per la sanificazione degli ambienti di lavoro non avendo la minima cognizione di quanto possa costare ad un’attività produttiva una sanificazione certificata! Hanno dichiarato di aver fatto “servizio di informazione”, nascondendo alla popolazione anche le 2 positività al virus che purtroppo si sono verificate nel nostro paese! il Sindaco di Sant’Agata di Puglia è stato l’unico in Italia a non emettere un comunicato di informazione sulla situazione dei contagi nel proprio paese! Si sono vantati anche della “donazione di beni alimentari”, in realtà frutto di un’iniziativa nata ed organizzata da due aziende private! Ed ancora, di “pagamenti ai commercianti” come se un imprescindibile diritto fosse diventato all’improvviso una “concessione” di questa amministrazione comunale .Però, alla fine del post, appaiono “messaggi di speranza” , buone intenzioni….e le solite promesse. La nostra proposta “Cura Sant’Agata” è sui vostri tavoli da più di un mese, perchè da subito ci siamo preoccupati per la grave situazione in cui versavano le attività produttive di Sant’Agata di Puglia ed a quest’ora, con proposte condivise, avrebbero sicuramente beneficiato di un sostanziale aiuto, ma avete preferito mancare di rispetto anche nei confronti di metà della popolazione santagatese che rappresenta il Movimento CambiaMenti. Intanto, gli Enti comunali dell’intera Penisola hanno già varato da settimane le misure economiche che voi state ancora promettetendo”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button