Monti Dauni

Rocchetta, i carabinieri ‘tutto fare’ indispensabili nel paese

Nei piccoli comuni l’anima dello Stato e senza dubbio garantita dall’Arma dei Carabinieri. Caserme e stazioni sono il punto di riferimento per i cittadini per qualsiasi esigenza, molto spesso anche fuori dalle mansiono della benemerita. In questo periodo di emergenza nei Monti Dauni, i Carabinieri stanno svolgendo un ruolo fondamentale non solo di controllo ma anche di aiuto alla popolazione. A Rocchetta Sant’Antonio ad esempio i carabinieri hanno sperimentato, tra i primi casi in Puglia, la consegna a domicilio della pensione per gli anziani. Una nonnina che sfiora i 90 anni si è rivolta al comandante di stazione perché impossibilitata a raggiungere l’ufficio postale. Ma le mansioni dell’Arma, soprattutto nei piccoli centri, superano anche l’immaginario dei cittadini molto spesso abituati a vedere i carabinieri nei posti di controllo e così sempre a Rocchetta Sant’Antonio i militari si sono cimentati anche assistenti sanitari andando in aiuto di un anziano disperato perché la macchina per monitorare la glicemia non funzionava. Con molta premura i carabinieri ancor prima di scomodare medici ed operatori, oberati ma mille problemi in questo periodo, hanno sistemato la macchinetta sostituendo delle cartucce e dando la possibilità all’anziano non solo di tener sotto controllo il diabete ma soprattutto di uscire in quello stato di ansia in cui era entrato a causa del non funzionamento del presidio. In altri casi la benemerita non ha fatto mancare l’aiuto anche in situazioni di emergenza psicologica cercando di scambiare una parola in più con alcuni cittadini che più di altri stanno vivendo la solitudine dell’isolamento. “Già vivo solo di solito – racconta un anziano signore di Rocchetta – poi in questo periodo non vedo neanche nessuno passare davanti alla porta per un buongiorno. Grazie ai carabinieri ogni tanto riesco a scambiare una chiacchiera. Passano sotto la finestra e mi chiamano, “come stai? Tutt’apposto?”. Quella voce è per me grande compagnia”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button