Cronaca

Carapelle, vanno a pesca invece di restare in casa. Denunciati

La polizia municipale di Carapelle continua nella sua opera di controllo del territorio e degli assembramenti non autorizzati, vista l’emergenza sanitaria. Gli uomini in divisa, durante una perlustrazione, hanno scoperto che cinque persone stavano pescando nel torrente Carapelle. Il gruppo è stato prontamente identificato e denunciato. Una politica di tolleranza zero che sta dando i suoi frutti. Si ricorda che è assolutamente vietato formare assembramenti e andare a passeggio, soprattutto senza autocertificazione e senza un giustificato motivo

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close