EditorialiEventi e spettacoli

Monti Dauni: l’estate sarà dura

L’Editoriale

Rivedere i piccoli comuni affollati di gente, riabbracciare gli amici che sono andati via per cercar fortuna, sentire il calore delle piazze piene, delle viuzze ombrose che odorano di salsa con voci che si accavallano tra inflessioni locali e tipiche parole ‘ciaoNé’ può diventare un sogno quest’estate. L’economia a pezzi e le aziende chiuse dovranno fare i conti con un agosto da dedicare alla ripresa. Processioni e feste patronali saranno sicuramente qualcosa di diverso dal passato e per molti sarà difficile fare un salto nella terra natia. Oggi che si combatte con il contagio o con il mostro (come lo chiamano i bambini) diventa anche difficile pesare alle serate agostane, al drink al tavolino e alle chiacchiere da bar, ma allo strascico che ci lascerà questa pandemia ci sarà sicuramente un territorio a terra che per anni anni ha costruito un fragile sistema turistico ed oggi lo vede completamente cancellato. Ai giovani va il nostro appello affinché possano essere il motore propulsore per far ripartire e ricostruire un settore ammazzato in culla.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button